In questo numero vi aggiorneremo su:

  • Transizione del CEO di Mayflower Wind
  • Orari del porto di pesca
  • Lancio delle navi per indagini geotecniche
  • Dichiarazione congiunta sulla Dichiarazione supplementare di impatto ambientale del vento della vigna

Incoraggiamo le vostre domande, commenti e feedback. Scrivici a info@mayflowerwind.com.

Transizione del CEO di Mayflower Wind

John Hartnett, che ha guidato Mayflower Wind sin dal suo lancio, si ritira dalla sua posizione in Shell, una delle due società madri che sostengono il progetto. Sfortunatamente, questo significa che lascerà Mayflower Wind, una transizione che sarà facilitata dalla sua volontà di agire come Senior Advisor durante un periodo intermedio.

Michael Brown, che ha ricoperto il ruolo di Chief Financial Officer e Deputy CEO, è ora il nostro CEO e Project Director. La vasta esperienza di Michael nello sviluppo dell'eolico offshore e il suo profondo coinvolgimento in tutti gli aspetti degli sforzi di Mayflower Wind hanno posto le basi per una transizione senza soluzione di continuità.

Orari del porto di pesca

I collegamenti per la pesca di Mayflower Wind, Equinor, Ørsted/Eversource e Vineyard Wind sono disponibili durante le ore portuali per richieste, commenti e feedback sulla pesca commerciale e ricreativa per le aree eoliche offshore di Rhode Island/Massachusetts.

Si prega di fermarsi per una conversazione informale a:

Autorità Portuale di New Bedford
52 Fishermen's Wharf, New Bedford, MA 02740
16 luglio, 8-12

Puoi contattare Joel Southall, ufficiale di collegamento per la pesca di Mayflower Wind, al numero 617-817-4682 o joel.southall@mayflowerwind.com.

Lancio delle navi per indagini geotecniche

Le navi per indagini geotecniche sono state lanciate da New Bedford, nel Massachusetts e da Port Elizabeth, nel New Jersey, il 15 luglio per dare il via alle indagini sul sito come parte della campagna di indagini geofisiche e geotecniche (G&G) 2020 di Mayflower Wind. Da aprile, le indagini geofisiche in corso hanno raccolto dati sul fondo marino e sottomarino per la valutazione nella preparazione del Piano di costruzione e di esercizio (COP). Il COP, un requisito per l'autorizzazione federale, continua a essere sviluppato in coordinamento con agenzie di regolamentazione, marinai, tribù di nativi americani e comunità portuali e di pescatori. Le indagini G&G si estenderanno fino alla fine dell'estate e si svolgeranno all'interno dell'area di locazione di Mayflower Wind (OCS-A 0521) e potenziali percorsi via cavo di esportazione.

Fugro, leader mondiale nei geodati per i settori dell'energia e delle infrastrutture, sta conducendo l'indagine geotecnica nell'area di locazione utilizzando la nave R/V Fugro Explorer. Le squadre di indagine praticano pozzi di piccolo diametro per un'analisi dettagliata del suolo che informa la progettazione delle fondamenta per le posizioni delle turbine e altre strutture del progetto. La ditta specializzata Alpine sta raccogliendo campioni di vibracore poco profondi (geotecnici e geoarcheologici) lungo i percorsi dei cavi di esportazione utilizzando la nave R/V Shearwater.

Fugro esploratore
Lunghezza fuori tutto: 261 piedi
Bandiera: Panama
Indicativo di chiamata: 3FEV9
Telefono: +1 713-369-4472
Monitoraggio VHF CH16

Shearwater
Lunghezza fuori tutto: 110 piedi
Bandiera: USA
Indicativo di chiamata: WDF5838
Telefono: + 1 201-297-6015
Monitoraggio VHF CH16

Le navi hanno a bordo osservatori di specie protette (PSO) e operatori di monitoraggio acustico passivo (PAM) per identificare e gestire in modo appropriato qualsiasi problema che coinvolga la fauna marina protetta, in particolare i mammiferi marini e le tartarughe marine.

La sicurezza è la massima priorità di Mayflower Wind. Tutte le attività di indagine vengono eseguite in conformità con le normative federali e statali e le politiche e procedure di salute e sicurezza. I piani di risposta al COVID-19 sono stati incorporati nei piani di risposta alle emergenze degli operatori navali.

Dichiarazione congiunta sulla Dichiarazione supplementare di impatto ambientale del vento della vigna

I cinque locatari eolici offshore del New England – Mayflower Wind, Equinor, Ørsted/Eversource e Vineyard Wind – hanno rilasciato una dichiarazione sul Supplemento alla Dichiarazione di impatto ambientale (SEIS) che è stata pubblicata nel Registro federale il 12 giugno 2020.

Le nostre società hanno rilasciato la seguente dichiarazione congiunta:

“Il rilascio del Supplemental Environmental Impact Statement (SEIS) segna una pietra miliare significativa per l'industria eolica offshore degli Stati Uniti e noi – gli sviluppatori delle aree di locazione del New England – apprezziamo gli sforzi del Bureau of Ocean Energy Management (BOEM) nel completare un passo di fondamentale importanza nel processo di autorizzazione, nonostante le sfide associate a COVID-19. Vogliamo anche ringraziare tutte le agenzie che hanno collaborato per il loro lavoro.

Il SEIS fornisce una valutazione dei prevedibili impatti cumulativi dei progetti dalla Carolina del Nord al Maine e fornisce un quadro per lo sviluppo futuro del settore data la domanda di eolico offshore sulla costa orientale degli Stati Uniti che può continuare a essere perfezionata man mano che i progetti vengono costruiti.

Siamo lieti che il documento, pur delineando chiaramente gli impatti sia positivi che negativi di un futuro sviluppo di progetti, chiarisca anche che c'è molto che si può fare per garantire che il positivo superi il negativo.

Ad esempio, l'anno scorso abbiamo annunciato un impegno per una spaziatura uniforme di 1 x 1 miglio nautico tra ciascuna turbina situata nelle aree di locazione del New England: una mossa che fa molto per eliminare le preoccupazioni relative alla sicurezza della navigazione e dei marittimi. Questo layout crea più distanza tra le turbine rispetto a qualsiasi progetto eolico offshore operante a livello globale, stabilendo più di 200 corsie di transito in tutte le direzioni attraverso le aree di locazione e consente ai progetti di andare avanti e continuare a portare posti di lavoro locali e investimenti diretti negli Stati Uniti.

Ci siamo anche impegnati in modo significativo a raccogliere, utilizzare e condividere dati scientifici credibili per garantire che qualsiasi impatto dei progetti sia ben compreso e per utilizzare la scienza per informare le mitigazioni nella massima misura possibile. Continuiamo a lavorare in collaborazione con scienziati, agenzie federali e statali e comunità locali per garantire una coesistenza responsabile con tutti gli utenti delle aree di locazione del New England.

Non vediamo l'ora di lavorare con BOEM e tutte le parti interessate mentre avviiamo una transizione energetica nazionale che creerà decine di migliaia di posti di lavoro, miliardi di investimenti privati ​​diretti e ridurrà drasticamente la quantità di emissioni di carbonio che sono un fattore trainante del cambiamento climatico".

Per saperne di più e inviare commenti, visita il Portale web BOEM. BOEM ha anche istituito un sala riunioni virtuale dove è possibile scaricare schede informative e guardare presentazioni video preregistrate su vari argomenti. Il periodo di commento pubblico di 45 giorni termina il 27 luglio.

Disponibilità di dati sul metaceo in tempo reale

Mayflower Wind ha collaborato con la Northeastern Regional Association of Coastal Ocean Observing Systems (NERACOOS) per condividere i dati meteorologici e oceanici in tempo reale raccolti dalla boa affinché i marinai e la comunità scientifica possano utilizzarli. La missione di NERACOOS è produrre, integrare e comunicare informazioni di alta qualità che aiutino a garantire la sicurezza, la resilienza economica e ambientale e l'uso sostenibile dell'oceano costiero. I dati sulle boe galleggianti di Mayflower Wind aiuteranno a sostenere questi sforzi e aiuteranno a informare altri sforzi di ricerca nella regione atlantica. Visitare NERACO per visualizzare i dati!

Mayflower Wind, una joint venture 50/50 tra Shell New Energies US LLC e EDPR Offshore North America LLC, sta sviluppando un'area di locazione eolica offshore con il potenziale per fornire fino a 2,000 megawatt di energia pulita a basso costo.